SEZIONI NOTIZIE

De Zerbi: "C'è rammarico per com'è andata"

di Valentina Spezzani
Vedi letture
Foto

“Abbiamo giocato 70' con un uomo in meno – spiega De Zerbi dopo la sconfitta contro il Torino - già il Torino è forte, è una squadra fisica, affrontarlo in inferiorità numerica vuol dire difendersi bassi e ripartire. Lo abbiamo fatto bene, con ordine, ad ogni cambio il Toro metteva dentro un attaccante e quindi abbiamo sofferto un po'. Il terzo gol è un capolavoro di Belotti, però è una giocata molto particolare, che non si vede tutte le domeniche. Andiamo via rammaricati perchè abbiamo fatto 70' in dieci”.

Sassuolo arbitro per l'Europa? “Noi cerchiamo di essere arbitri di noi stessi per arrivare decimi, tenendo dietro dieci squadre, tra cui la Fiorentina, questo sarebbe un risultato importante perchè tutte le squadre davanti sono più forti di noi, quindi vorrebbe dire aver fatto il massimo”.

Futuro in neroverde? “Io a Sassuolo sto bene, non ho in testa altro in questo momento se non finire con dignità e serietà, facendo anche qualche punto perchè probabilmente 42 non bastano per arrivare decimi. Poi programmeremo la stagione prossima cercando di migliorare la rosa in quello che va migliorato”.